Lo scrittore di passaggio – 27 XI 2015: DELLA POESIA MODERNA – Čegec, Mićanović, Mikšić

BRANKO ČEGEC, VANDA MIKŠIĆ, MIROSLAV MIĆANOVIĆ

Biblioteca civica “Matija Vlačić Ilirik”
venerdi’, 27 novembre 2015 alle 19

In collaborazione con l’UPA della Citta’ di Rovigno

DELLA POESIA MODERNA

Branko Čegec (1957) si è laureato in lingue jugoslave e letteratura comparativa presso la Facoltà di filosofia di Zagabria. Ha pubblicato una decina di raccolte di poesie, racconti brevi, rubriche fisse sui giornali, articoli, testi di critica e saggi (“Sesso occidentale-orientale”, “Trasformazione dell’avanguardia”, “Annuario melanconico”, “Schermi del vuoto”, “Fantasma della libertà”, “Luogo buio”, “Tre cocodrilli”, “Annotazioni dal linguaggio sterile”, “Movimento di resistenza”). Sue raccolte di poesie sono state pubblicate in Slovenia e Macedonia. Le sue liriche sono incluse in una trentina di antologie, selezioni e rassegne in Croazia ed all’estero.

Vanda Mikšić (1972), traduttrice eccelsa, pluripremiata ed eccezionalmente agile dal francese e dall’italiano, insegna all’università – dapprima quale ricercatore all’Université Libre de Bruxelles (2007-2014), in seguito collaboratrice esterna presso il Dipartimento di romanistica della Facoltà di filosofia di Zagabria (2008-20012) e dal 2013 docente presso il Dipartimento per gli studi di francese e lingue ibero-romanze dell’Università di Zara. Si è laureata all’Università Libre De Bruxelles con la tesi “Il silenzio nel linguaggio e nella poesia di Stephane Mallarmé”. Ha lavorato presso le rappresentanze diplomatiche croate a Bruxelles e Parigi. Collabora con il Centro per il libro, è membro della redazione della rivista “Tema” e collabora con la biblioteca “Domaine croate” presso la casa editrice francese L’Ollave. Accanto alle oltre cinquanta traduzioni, ha pubblicato il libro “Interpretazione e traduzione” (2011) e tutta una serie di opere scieneifiche e di ricerca su pubblicazioni nazionali e straniere. Ha scritto anche poesie, pubblicate su periodici nazionali e presentate alla radio e poi raccolte nel volume “Respira con la maschera – respira normalmente” (2012).

Miroslav Mićanović (1960) si è laureato presso la Facoltà di filosofia di Zagabria. Ha pubblicato poesie, racconti, testi di critica e saggi inclusi in varie antologie, selezioni e rassegne e tradotti in altre lingue. In collaborazione con B. Čegec, ha compilato la rassegna della poesia croata degli anni ottanta e novanta intitolata “La passione della diversità, il suono oscuro del vuoto” (Quorum, Zagabria, 1995). È autore dell’antologia della poesia croata contemporanea “La consolazione del caos” (Zagabria, 2006), tradotta e pubblicata in lingua inglese e ungherese. Sue poesie, racconti e testi di critica vengono pubblicati nelle trasmissioni radio, su quotidiani e riviste. Partecipa a festival croati ed europei, organizza laboratori di poesia e racconti brevi. È da tempo redattore della rivista “Quorum” e della biblioteca della casa editrice Naklada MD. È impiegato presso l’Agenzia per l’educazione e la formazione. Vive a Zagabria.

Moderatrice: Melita Jurkota